imagealt

Elezioni del consiglio di Istituto

E L E Z I O N I
per la costituzione del CONSIGLIO di ISTITUTO per il triennio
2021-22 / 2022-23 / 2023-2024
ai sensi del decimo comma dell’art. 8 del D. L.vo n.297/94.
Le votazioni avranno luogo dalle ore 08.00 alle ore 12.00 di domenica 28/11/2021 e dalle
ore 08.00 alle ore 13.30 di lunedì 29/11/2021 1. Composizione del CONSIGLIO D’ISTITUTO
Il Consiglio di Istituto nelle scuole con popolazione scolastica superiore a 500 alunni è
composto da n. 4 genitori, n. 4 studenti n. 8 docenti, n. 2 rappresentanti del personale
A.T.A., il Dirigente Scolastico.
Competenze
Il Consiglio di Istituto:
a. elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola;
b. delibera il bilancio preventivo e il conto consuntivo e stabilisce come impiegare i mezzi
finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico;
c. delibera in merito all'adozione del regolamento interno dell'istituto, all'acquisto, al rinnovo e
la conservazione di tutti i beni necessari alla vita della scuola;
d. delibera in merito all’organizzazione e la programmazione della vita e dell'attività della
scuola, nei limiti delle disponibilità di bilancio, per quanto riguarda i compiti e le funzioni che
l'autonomia scolastica attribuisce alle singole scuole, fatte salve le competenze del collegio
dei docenti e dei consigli di classe
e. adotta il Piano dell'offerta formativa elaborato dal collegio dei docenti;
f. indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all'assegnazione dei singoli
docenti, e al coordinamento organizzativo dei consigli di classe;
g. esprime parere sull'andamento generale, didattico ed amministrativo, dell'istituto;
h. stabilisce i criteri per l'espletamento dei servizi amministrativi ed esercita le competenze in
materia di uso delle attrezzature e degli edifici scolastici.
2. FORMAZIONE DELLE LISTE
Le liste dei candidati devono essere distinte per ciascuna delle componenti (genitori, docenti,
studenti e personale A.T.A.). I candidati sono elencati con l’indicazione del cognome, nome, luogo
e data di nascita, nonché contrassegnati da numeri arabici progressivi. Nessun candidato può
essere incluso in più liste di una stessa rappresentanza per le elezioni dello stesso Consiglio di
Istituto, né può presentarne alcuna.
3. PRESENTAZIONE DELLE LISTE
Le liste devono essere presentate personalmente da uno dei firmatari alla segreteria della
Commissione Elettorale dalle ore 9:00 dell’8/11/2021 alle ore 12:00 del 13/11/2021.
Possono essere presentate più liste per ciascuna componente. Ogni lista può comprendere un
numero di candidati fino al doppio del numero dei rappresentanti da eleggere per ciascuna
delle categorie e precisamente fino a 8 genitori, 8 studenti, 16 docenti, 4 rappresentanti del
personale A.T.A.
Ciascuna lista deve essere contraddistinta da un numero romano e da un motto. L’elettore che
fa parte di più componenti (es. docente o A.T.A e contemporaneamente genitore di un alunno)
ha il diritto di esercitare l’elettorato attivo (con il voto) e passivo (con la candidatura) per tutte le
componenti a cui partecipa (nel caso in cui un candidato sia eletto in rappresentanza di più componenti nello stesso organo collegiale, deve optare per una delle rappresentanze)
Ciascuna lista deve essere presentata dal seguente numero minimo di presentatori:
➢ LISTA DEI GENITORI: N. 20 presentatori;
➢ LISTA DEI DOCENTI: N. 20 presentatori;
➢ LISTA DEGLI STUDENTI: N. 20 presentatori;
➢ LISTA DEL PERSONALE A.T.A.: N. 3 presentatori.
I presentatori di lista non possono essere candidati dell’organo collegiale per il quale
presentano le liste.
Le liste devono essere corredate della dichiarazione di accettazione della candidatura da
parte dei candidati che devono, tra l’altro, dichiarare che non fanno parte né intendono
far parte di altre liste della medesima componente e per lo stesso Consiglio di Istituto.
Le firme dei candidati accettanti e quelle dei presentatori devono essere autenticate dal
Dirigente Scolastico o dal Sindaco o suo delegato oppure dal Segretario Comunale o da un
Notaio. Occorre un documento valido di riconoscimento.
Successivamente alla presentazione delle liste, non è consentita la rinuncia alla
candidatura. È consentito, invece, all’eletto di rinunciare alla nomina.
Nessun elettore può concorrere alla presentazione di più di una lista.
Nessun candidato può essere incluso in più liste della medesima componente. Nessun
candidato può presentare alcuna lista.
Nessun componente della Commissione elettorale può essere candidato di alcuna lista.
4. PROPAGANDA ELETTORALE
L’illustrazione dei programmi e la presentazione dei candidati possono essere effettuate
dai presentatori di lista e dai candidati stessi nel corso di assemblee da tenersi dal
5/11/2021 al 26/11/2021. La richiesta delle assemblee va effettuata entro e non oltre il
18/11/2021.
5. COSTITUZIONE DEI SEGGI ELETTORALI
Verranno costituiti due seggi elettorali, uno presso la sede centrale di via Cimabue 2 a
Casalecchio e l’altro presso la sede coordinata di via Togliatti 1-3 a Valsamoggia.
Ogni seggio elettorale deve essere composto da un presidente e da due scrutatori, di cui
uno funge da segretario, scelti fra gli elettori dello stesso seggio. Non possono far parte dei
seggi elettorali coloro che siano inclusi in liste di candidati.
6. MODALITÀ DELLE VOTAZIONI
Ciascuna categoria elegge i propri rappresentanti.

a. L’elettorato attivo e passivo per l’elezione dei rappresentanti del personale
docente spetta ai docenti a tempo indeterminato e a tempo determinato con contratto
di lavoro sino al termine delle attività didattiche o dell’anno scolastico, anche se in stato
di utilizzazione, di assegnazione provvisoria o di soprannumero, nonché ai docenti di
religione cattolica con contratto di lavoro a tempo determinato fino al termine delle
attività didattiche o dell’anno scolastico. I docenti non di ruolo supplenti temporanei
non hanno diritto all’elettorato attivo e passivo. I docenti in servizio in più Istituti
esercitano l’elettorato attivo e passivo per l’elezione degli OO.CC. di tutti gli Istituti in
cui prestano servizio.
b. L’elettorato attivo e passivo per le elezioni dei rappresentanti del personale ATA
spetta al personale a tempo indeterminato e a tempo determinato con contratto di
lavoro sino al termine delle attività didattiche o dell’anno scolastico, anche se in stato
di utilizzazione, di assegnazione provvisoria o di soprannumero. Il personale ATA
supplente temporaneo non ha diritto all’elettorato attivo e passivo.
c. L’elettorato attivo e passivo per l’elezione dei rappresentanti dei genitori degli
alunni spetta ad entrambi i genitori (il padre o la madre) o a coloro che ne fanno
legalmente le veci, a norma di quanto precisato nel DL N°297/94.
Le preferenze che possono essere espresse sono:
➢ n. 2 per i genitori
➢ n. 2 per i docenti
➢ n. 2 per gli studenti
➢ n. 1 per i rappresentanti del personale A.T.A.
Sull’apposita scheda, contenente i numeri romani attribuiti nell’ordine a ciascuna lista
presentata, i relativi motti e i nominativi dei candidati, il voto va espresso mediante la
apposizione di una croce sul numero romano relativo al motto prescelto e di un’altra croce
sul numero arabico indicante il candidato appartenente alla medesima lista.
I genitori che hanno più figli nella medesima o in più classi, esercitano il diritto di voto una
sola volta.
Il voto può essere espresso sia per la lista sia per il candidato.
Le schede elettorali che mancano del voto di preferenza sono valide solo per l’attribuzione
del posto spettante alla lista.
Si allega lo scadenziario di tutte le operazioni.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Rosalba De Vivo
Documento firmato digitalmente